Putin spegne le candeline del suo 20esimo anno al potere. Ripercorriamo insieme le tappe.

Il 7 maggio del 2000 Vladimir Vladimirovič Putin firma il suo primo mandato, dopo aver vinto le sue prime elezioni presidenziali il 26 marzo 2000.  Alternandosi abilmente tra il ruolo di Presidente e Primo Ministro - in quanto i limiti costituzionali impediscono un terzo mandato consecutivo come Presidente - oggi sono 20 anni che governa … Continua a leggere Putin spegne le candeline del suo 20esimo anno al potere. Ripercorriamo insieme le tappe.

Uzbekistan: le mille e una contraddizione

Le repubbliche dell’Asia Centrale figlie dell’URSS continuano a risultare misteriose ai nostri occhi. Se state cercando un posto dove possono coesistere una solida economia di mercato e la credenza che dei fumi magici possano tenere lontano il Covid-19, la risposta è nell’Uzbekistan. Asianews.it riferisce che la popolazione uzbeka associ i pochi contagi (poco più di … Continua a leggere Uzbekistan: le mille e una contraddizione

La rivincita dell’ambiente durante il lockdown: ma per quanto tempo?

Sono bastate poche ore per far diventare virale questa immagine: migliaia di fenicotteri rosa affollano le acque di Navi Mumbai (India) durante il lockdown della città a causa dell’emergenza Covid-19. Se un anno fa ci avessero detto che una città dell'India - stato che combatte da anni con il rischio di sovraffollamento e l’alto tasso di inquinamento … Continua a leggere La rivincita dell’ambiente durante il lockdown: ma per quanto tempo?

Il Libano: tra crisi economica e pandemia

Un Paese dal presente confuso ed un futuro incerto. È curioso come il Libano, che sta vivendo quello che è il momento economicamente e politicamente più complicato nella sua storia recente, possa paradossalmente trovarsi sull’orlo di divenire qualcosa che non è mai stato: una vera Nazione. Storicamente, i libanesi si sono identificati e riconosciuti in … Continua a leggere Il Libano: tra crisi economica e pandemia

Il Turkmenistan e la parola proibita.

Da un Paese al momento 179esimo classificato secondo l’indice mondiale sulla libertà di stampa (su 180 nazioni censite – a breve distanza dalla Nord Corea) ci si può aspettare ogni cosa, persino che abbia proibito l’uso e la diffusione della parola Coronavirus. Il 31 marzo e il 1° aprile, diversi media occidentali hanno diffuso la … Continua a leggere Il Turkmenistan e la parola proibita.