“Scrivere per correre”, di Lucrezia Anzideo

“Scrivere per correre” è stata un’avventura. Trecentosessantacinque giorni circa per mettere su carta pensieri, sensazioni e paure. È stato un po’ come farsi un piccolo squarcio sul petto, spalmare tutto tra pagine e versi. Ho fatto dello sport molto più di una passione, una ragione di vita oserei dire. Ho plasmato me stessa, sono cresciuta, ho scoperto e affrontato le mie più grandi paure. Alle volte ne sono uscita bene, altre volte un po’ meno. 
Le rigide regole dell’anatomia umana hanno fatto sì che, dopo molti anni e innumerevoli chilometri, il mio fisico raggiungesse la longevità prima di me medesima. Fare sport è meraviglioso, ma viverlo, respirarlo e nutrirsi di Lui ogni giorno, beh, ha i suoi rischi. 
Dopo quindici lunghi anni (e anche qualcosa in più), il mio fisico mi ha chiesto riposo. Ho preso atto della sua richiesta, (sì ho cercato di tirare ancora un po’ la corda), ma non troppo. Il corpo non mente, e in quanto compagno fedele e sincero, non bisogna ignorarlo, mai. 
E dunque ho arrestato la mia corsa. 
Nonostante questo, i miei pensieri, la restante parte di me, la longevità non l’avevano affatto accusata, anzi. La relazione tra il mio animo ed il mio corpo è stata di natura inversamente proporzionale.
Ad ogni chilometro percorso in meno, le mie parole incise sul mio taccuino si moltiplicavano. 
Ho continuato a scrivere, a riempire pagine, a squarciarmi ogni volta un po’ di più. Ho scritto di me ma anche degli altri, già, “gli altri”. Chi ha vissuto con me quasi tutta la mia vita, festeggiato e pianto con me. Chi mi ha conosciuta che già non indossavo più le scarpette, eppure ha guardato dallo spioncino del mio passato e ne ha capito tutti i timori e le paure. 
Trecentosessantacinque giorni dopo circa, beh, l’avete capito. 

Questo articolo è per Lucrezia Anzideo, per tutto quello che sei e per sempre sarai per me.

-V

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...